Chorus Line



USA - 1985
Regia: R. Attenborough
Cast: Michael Douglas, Alyson Reed, Terrence Mann, Nicole Fosse, Vicki Frederick

Trama: Un gruppo di ballerini si riunisce sul palcoscenico di un teatro di Broadway per un'audizione, il cui scopo è quello di scegliere un ristretto numero di ballerini di fila per un nuovo musical, prodotto dal famoso coreografo Zach (Michael Douglas), un personaggio scontroso e spigoloso, ma di indiscutibile talento.
Dopo varie fasi ad eliminazione, rimangono in lizza 16 ballerini pieni di speranza, tutti disperatamente alla ricerca di un lavoro, a cui si è aggiunta Cassie (Alyson Reed), che un tempo aveva una sentita storia d'amore con lo stesso Zach.

 In seguito, i due si erano lasciati, e lei aveva cambiato città, adducendo al trasferimento un nuovo lavoro come prima ballerina, nonché il bisogno di sentirsi indipendente.
Film sulla DanzaAdesso Cassie è davvero disperata pur di trovare un lavoro, o almeno abbastanza da abbassarsi a ricorrere al suo ex amante, di cui sembra però essere ancora innamorata, la cui audizione per la fila sembra capitare a proposito; se poi lui lascerà che la sua professionalità abbia la meglio sul passato e sui sentimenti che evidentemente anche lui prova ancora, nonostante l'iniziale rifiuto di accettare Cassie nell'audizione (secondo lui, lei sarebbe "troppo brava per la fila!"), resta da vedere, visto che l'ultima scena del film sembra suggerire un tentativo di riconciliazione tra i due, ma la pellicola finisce sùbito dopo. Quanto al resto dell'opera, che ha subìto molti tagli rispetto all'originale pièce teatrale, soprattutto riguardo agli elementi omosessuali, quasi tutti espunti nel film, a parte un paio di allusioni e la storia del portoricano Paul (che però si infortuna ed è costretto ad abbandonare l'audizione), man mano che la storia procede, viene rivelato il più o meno difficile passato di ciascuno dei ballerini, con toni ironici o tragici, a seconda dei vari casi. L'elemento comune che sembra emergere attraverso le diverse storie è senza dubbio la comune passione per la danza, che è riuscita ad aiutare i vari protagonisti a superare le difficoltà della vita.

SCENE MUSICALI

  • Canzone d'apertura: I Hope I Get It (Cast)
  • I Can Do That (Mike)
  • At the Ballet (Sheila, Bebe, Maggie)
  • Sing! (Al, Kristine e il cast)
  • Montage, Parte 1: Hello Twelve, Hello Thirteen, Hello Love (Cast)
  • Montage, Parte 2: Mother (Cast)
  • Montage, Parte 3: Gimme the Ball (Cast)
  • Nothing (Diana)
  • Dance: Ten; Looks: Three (Val)
  • The Music and the Mirror (Cassie)
  • One (Cast)
  • What I Did for Love (Diana and Cast)
  • One (Ripresa)/Finale (Cast)