Biografia di Uwe Scholz

coreografi e percorsi coreografici

Uwe Scholz è nato in Germania il 31 Dicembre del 1958. Alla tenera età di 4 anni prese subito lezioni di danza classica. Due anni dopo si trasferisce al Landestheater Darmstadt per proseguire la sua formazione. In quel periodo prende anche lezioni di pianoforte, chitarra e violino presso l’Accademia Statale d’Arte Musicale.
All’età di 10 anni sognava di diventare un conduttore, tuttavia il fascino per i modi d’espressione della danza ebbe il sopravvento. All’età di 13 anni fu ammesso alla Scuola di Ballo di Stoccarda e Marcia Haydèe divenne il suo mentore, plasmandone ed influenzandone la carriera artistica.
Nel 1976 debuttò con la prima coreografia su musiche di Mozart. In seguito Uwe lavorò a Londra ed ottenne una borsa di studio per la prestigiosa School of American Ballet di George Balanchine.
Nel 1980 divenne coreografo residente del Balletto di Stoccarda, concludendo di fatto la sua carriera di Ballerino, tranne un’ultima interpretazione su coreografie di Maurice Bejàrt.
Negli anni a seguire Uwe SCholz non fu solo coreografo ma anche regista d’opera (vedi il Festival Testimonium in Israele e Il Flauto Magico a Norimberga). Fu anche assistente alla regia in Teatro con Heyme.
All’età di 26 anni divenne Direttore Artistico e Coreografo principale del Balletto di Zurigo. Dopo 6 anni di permanenza a Zurigo rientra in Germania per costruire e modellare il Balletto di Lipsia, incarico che lo vedrà impegnato fino alla sua prematura scomparsa avvenuta nel 2004. Nella sua imponente carriera Scholz ha creato oltre 100 opere coreografiche.