I Segreti di una buona respirazione

Buona respirazioneLa respirazione in generale è un fattore molto importante per il benessere fisico e mentale. Attraverso il controllo del respiro e la concentrazione della mente sul diaframma si è in grado di purificare il corpo togliendo tensione e negatività. La pratica costante di una buona respirazione favorisce un afflusso maggiore di ossigeno ai tessuti mantenendo l'organismo in buona salute.
Nella danza la respirazione è un azione fondamentale, conoscerla ti aiuterà ad eseguire con più facilità e con maggiori risultati i movimenti e questo aumenterà notevolmente la tua motivazione.
Vediamo nel dettaglio alcuni vantaggi di una corretta respirazione:
  • Controllo del diaframma e dei muscoli intercostali;
  • Controllo delle pareti addominali con miglioramento del tono muscolare (ventre piatto J)
  • Maggior apporto di ossigeno nel sangue e nel cervello (aumento della concentrazione)
  • Maggior elasticità di fasce muscolari tendini e legamenti (stretching)
  • Dona al viso ed al corpo tratti più distesi ed armoniosi (che in scena non è male J)
  • Allontana lo stress prima di una performance
  • Rafforza il sistema immunitario 
Sarà incredibile scoprire quanto miglioreranno i risultati mettendo in pratica costantemente questi consigli. Una forma, un movimento, traggono grande beneficio da una corretta respirazione, diventano più ampi, più ariosi e quindi risultano più fluidi e più lunghi. Immaginate ad esempio un equilibrio in arabesque, già impegnativo di per sé, con un efficace respirazione questa posizione diventa più lunga, più omogenea, e le linee che si creano diventano più armoniche.

Non solo. Sapevate che una sana respirazione aiuta nella digestione? Ebbene si, anche i nostri organi interni hanno bisogno di “respirare” correttamente, affinchè tutte le nostre funzioni vitali operino alla perfezione.
Ancora. Durante la ginnastica correttiva respirare aiuta a correggere quegli atteggiamenti viziati rieducando così il nostro corpo ad una postura corretta.

                Qualche consiglio pratico:

Innanzitutto inspirate con il naso ed espirate con la bocca

Poi prendetevi un pò di tempo : potete sdraiarvi, stare in piedi o seduti.

Inspirate con le narici riempiendo la parte inferiore dei polmoni, poi lentamente lasciate che l’aria gonfi anche la parte superiore dei polmoni sollevando le spalle.

Fate una prima pausa trattenendo l’aria per 3 secondi.

Espirate lentamente dalla bocca cominciando dalla parte bassa dell’addome fino a svuotare completamente i polmoni.

Eseguite questo esercizio per almeno 5 volte la sera prima di addormentarvi (tra l’altro concilia il sonno), la mattina prima di alzarvi, oppure durante la giornata. Quando ne sentite il bisogno prendetevi 5 minuti da dedicare a voi stessi, svuotate la mente, accomodatevi in un ambiente tranquillo, possibilmente silenzioso ed eseguite.

Prima di entrare in scena questo tipo di esercizio fa miracoli! E' un esercizio semplice, quasi scontato...ma che pochi mettono in pratica costantemente.

Cari danzatori e allievi conciliate ogni vostro esercizio sia alla sbarra che durante lo stretching con un buona respirazione. All’inizio dovrete concentrarvi per eseguirla, ma poi diventerà automatico e vi sentirete più leggeri anche durante 32 fouettè, nell’eseguire un adagio o una combinazione di piccoli salti dove la velocità e la resistenza sono fondamentali.

Questo un assaggio, con qualche consiglio pratico, di ciò che Vi aspetta sull’argomento che tratteremo nel manuale online: Danzatori di successo: corpo o mente? disponibile a breve su questo sito.

Un caro saluto anime danzanti

Laura Conti

La Respirazione La Respirazione

Melania Mannoni

Compralo su il Giardino dei Libri