Biografia di Laura Comi

Biografie di ballerini famosi
Laura Comi, nasce e cresce fin da piccola tra le mura della Scuola del Teatro dell'Opera di Roma, dove si diplomata con il passo d'addio. Oggi la danzatrice étoile ricopre un ruolo fondamentale, infatti è Direttrice della Scuola di Ballo del Teatro.
La Comi è stata allieva di alcuni tra i Maestri di grande spessore internazionale sia in Italia sia all'estero. Dopo una tournèe in Germania, ha svolto nel 1989 un periodo di perfezionamento presso la compagnia londinese "English National Ballet" sotto la guida di Peter Shaufuss.
A Roma, ha iniziato a danzare come solista presso il Teatro dell'Opera con la direzione della Sig.ra Elisabetta Terabust.


Repertorio Classico:

Ha danzato versioni moderne di balletti di repertorio:
Ha interpretato produzioni in omaggio a George Balanchine danzando:
  • I Quattro Temperamenti (Il Sanguigno)
  • Allegro Brillante
  • Who Cares?
  • Apollon Musagete Vaslav Nijinsky, danzando Yeux
Diversi sono i coreografi che hanno realizzato creazioni nelle quali ha danzato ruoli eclettici:

Ha inoltre danzato ruoli principali in realizzazioni di Roland Petit:
  • Arlesienne
  • Ma Pavlova
  • Robert North
  • Pini di Roma
  • Blues e Fanfare
Inoltre realizzazioni di Heinz Spoerli
  • Vespri Siciliani
  • L'Art D'Aimer
  • Le Jardin Jeux D'Amour
Premi:
  • 1996 a Positano,ha ricevuto dal Prof. Alberto Testa il premio "Leonide Massine" per la danza, in seguito alla promozione per merito a Prima Ballerina.
  • 2001 riceve il premio Gino Tani, per l'interpretazione in "Romeo e Giulietta".
  • 2002 viene invitata dal Teatro Comunale di Firenze ad esibirsi, in qualità di Etoile ospite, in "who Cares" di G. Balanchine.
  • 2003 partecipa al Gala Internazionale "Todi Music Fest" tenutosi a Norfolk in Virginia (U.S.A.) esibendosi nella "Sylphide" suite e nel pas de deux del "Lago dei Cigni".
In rappresentanza del Teatro dell'Opera, si è esibita in Brasile (Porto Alegre - B.Gonsalves) in "Giselle" suite e nel pas de deux del "Lago dei Cigni". Nel 2004 ha danzato con la compagnia del Teatro dell'Opera, "Il Lago dei Cigni" a Piacenza presso il Teatro Municipale e a Catania presso il Teatro Massimo Bellini, "Petruska" presso il Teatro Kremlin di Mosca. Nel marzo 2004 è stata nominata Etoile del Teatro dell' Opera di Roma.
Nel 2005 le è stato conferito, dall'Associazione Culturale "Romeo Collalti", il premio "Marforio d'oro" per la danza.
Nel 2004/2005 ha preso parte alla commedia "il Canto del Cigno" con Mario Scaccia.