Biografia di Mathieu Ganio

Biografie di ballerini famosi
Mathieu Ganio nasce a Marsiglia nel 1984. Figlio di Dominique Khalfouni e Denis Ganio. Inizia a studiare danza classica all’età di sette anni. Nel 1992 prosegue i suoi studi presso l’Ecole Nationale Supérieure de danse di Marsiglia, e successivamente Roland Petit lo sceglie per interpretare un assolo durante lo spettacolo annuale della Scuola che verrà poi  inserito nella versione de Lo Schiaccianoci presentata dal coreografo all’Opéra di Marsiglia. Nel 1999 entra alla Scuola di Ballo dell’Opéra di Parigi e lì prende parte ai primi ruoli come ballerino solista in occasione degli spettacoli annuali; tra questi Yondering di John Neumeier nel 2000 e il ruolo di Franz nel balletto Coppélia ripreso da Pierre Lacotte nel 2001.
In seguito il famoso coreografo Jury Grigorovich lo vuole per interpretare il ruolo di Kourbski nel balletto Ivan il terribile. Sempre nel 2001 appena compiuti i diciassette anni , entra a far parte del Corpo di Ballo dell’Opéra di Parigi. Nel 2002 viene nominato Coryphée, nel 2003 è Sujet, ed infine nel maggio 2004 durante la rappresentazione del Don Chisciotte ottiene la nomina come étoile.
Mathieu Ganio è stato sempre considerato un "danceur noble" ed ha ballato in diverse compagnie all'estero, in cui si è distinto nel balletto La Bella addormentata nel bosco insieme al balletto di Tokyo, mentre tra il 2006 -2007 ha preso parte al Festival del Teatro Mariinskji danzando diversi passi a due tratti dai balletti Giselle e Don Chisciotte.
Nel 2005 ottiene il Premio Benois de la danse grazie alla sua interpretazione nel ruolo di James nel balletto La Sylphide con la sua partner Aurelie Dupond.
Ganio ha avuto il privilegio di danzare accanto a ballerine come Ulyana Lopatkina e Olesya Novikova.