Biografia di Ricardo Nunez

Coreografi e percorsi coreografici
Ricardo Nunez  nasce a Cuba nel 1945. Inizia i suoi studi di danza classica proprio lì a Cuba. Successivamente si dedica alla coreografia approdando in Francia, a Paris-Bagnole, poi a Colonia in Germania.
E' Primo ballerino del corpo di ballo del Théâtre Français e del Ballet Felix Blaska, poi diventa maestro di ballo, coreografo e direttore di diverse compagnie europee. Nel 1994 riceve a Venezia il premio della critica per la migliore produzione di danza con il balletto  Il lago dei cigni. Nel 1966, invece partecipa alla tournée del Balletto Nazionale di Cuba, diretto da Alicia Alonso, e al Festival Internazionale della Danza a Parigi al Théâtre des Champs-Élysées.
Negli anni seguenti si esibisce su palcoscenici prestigiosi come : 
  • Théâtre des Arts di Rouen
  • Opera di Oslo
  • Opéra di Marsiglia
  • Stuttgarter Ballett
  • Staatstheater di Münster (Germania)
  • Staatstheater di Klagenfurt (Austria)

Nel 1970 danza insieme a Rudolf Nureyev e Margot Fonteyn nel balletto  La Bella Addormentata all’Opéra di Marsiglia. Nel 1979 diventa Maestro e coreografo del Teatro Massimo di Palermo e dopo ben dieci anni ottiene la nomina di  coreografo del Balletto di Montecarlo.
Nella stagione 1993 - 1994 al Teatro S. Carlo di Napoli porta in scena una sua versione del balletto Il Lago dei Cigni, poi coreografa Due pezzi per piano e violino si musiche Bedrich Smetana. Poi è la volta di Un ballo in maschera su musiche di Giuseppe Verdi, poi firma Yerma, liberamente ispirato al dramma di Federico Garcìa Lorca sulle musiche di George Crumb. Altre coreografie sono B come Bach e Giselle realizzata nel 1998.