I benefici dello Stretching

danza e benessere psico fisico
Cari amici, oggi voglio parlarvi di un altro tema importante nella danza : Lo Stretching! Com'è noto l’allungamento dei muscoli ci permette di eseguire movimenti più ampi e più armoniosi. E’ molto importante adottare la giusta tecnica per lo stretching e saperla usare correttamente per non andare incontro a delle patologie.
Dunque, come dicevamo, l’allungamento è importante sia per la fase di riscaldamento che dopo aver eseguito una lezione e mettendolo in pratica costantemente ci permette, di prevenire gli infortuni.
Lo stretching serve ad allentare le tensioni muscolari, oltre ad aumentare la flessibilità e ad attivare i muscoli agonisti e sarebbe opportuno strutturare gli esercizi in base al soggetto in quanto ognuno di noi presenta strutture osseo articolari differenti. Esistono varie forme di Stretching, tuttavia in questo caso daremo alcuni esempi base molto efficaci per tutti! Ma andiamo con ordine e iniziamo col dire quali sono i benefici nello specifico:
Favorire la coordinazione permettendo maggior libertà e facilità nell’esecuzione del gesto.
Stimolare la circolazione.
Incrementare le capacità di movimento.
Prevenire gli infortuni.
Sviluppare la consapevolezza del proprio corpo.

Un fattore molto importante da non dimenticare mai è : la respirazione, che dovrà essere ritmica e controllata, non trattenere il respiro durante l’allugamento, e se la postura che stiamo tenendo ci impedisce la normale respirazione vuol dire che il movimento che stiamo eseguendo è scorretto.

Lo stretching presenta 3 fasi :

Tensione facile: si esegue un movimento iniziale e si avverte una lieve tensione;

Tensione media: inizia quando viene mantenuta una posizione per 20-30 secondi

Tensione prolungata: quando si va oltre la soglia del dolore e si eseguono movimenti che richiedono maggiore tenuta;

Partiamo ora con degli esercizi base.


I° esercizio: stretching per il polpaccio

Posizionarsi di fronte alla sbarra appoggiando le mani, tenersi ad una distanza tale da permettere al corpo di inclinarsi in avanti.
Tenere una gamba tesa e mettere l’altra gamba con il piede in "cou de pied" facendo attenzione a non alzare il tallone da terra, stare in questa posizione per alcuni secondi. La tensione dovrà essere avvertita nella parte posteriore della gamba, sotto il ginocchio.

2 esercizio: allungamento della coscia (quadricipite)

Il muscolo della coscia (quadricipite), ha due funzioni: la prima è quella di estendere il ginocchio e la seconda di  flettere (piegare) l’anca .
Dunque per la miglior esecuzione assicurarsi che l’arto sia perpendicolare al pavimento, prendere con la mano il piede piegando il ginocchio indietro e allungate il muscolo della coscia per 20 secondi. In questo caso la tensione verrà avvertita dal ginocchio fino a metà coscia. Per ottenere l’allungamento del femore (parte del muscolo quadricipite) si “iperestende” la coscia. Ecco che adesso la tensione si avvertirà più verso il bacino.

3 esercizio per l’allungamento della schiena e delle gambe

Per ottenere l’allungamento di entrambe le gambe si compie questo movimento:
unite le gambe, piegate il busto in avanti, in questo modo il bacino segue le  curva della colonna vertebrale, dando la possibilità di allungare la muscolatura posteriore delle gambe.

4 esercizio per l’allungamento del muscolo ileo-psoas

Con un gamba piegata in avanti e l’altra all' indietro stando sul ginocchio con la schiena ben eretta, eseguiamo l’ allungamento del suddetto muscolo.
Aumentando il peso sulla gamba piegata in avanti otterremo una maggiore tensione sulla gamba dietro.

5 esercizio per il piede e il muscolo inferiore
  Questo è un ottimo esercizio per allungare la muscolatura del piede e della parte anteriore della gamba.
Utilizzando le dita della mano esercitate una pressione su tutto il collo del piede, ripetendo molte volte.

Questi semplici esercizi favoriranno una maggiore elasticità e un supporto benefico osseo articolare.
Sono consigliabili non solo per coloro che svolgono un'attività come la danza ma anche a coloro che fanno lavori che li costringono a passare molte ore seduti.
Vedrete miei cari amici che attraverso questi semplici e pratici esercizi migliorerete non solo la VOSTRA DANZA ma anche la vita quotidiana, qualsiasi cosa facciate! Abbiate sempre molta cura del  vostro corpo.

Vi lascio con una frase che mi auguro possa ispirare una maggior cura del vostro corpo.

"Il corpo è un amico malfido, dategli ciò che gli è dovuto, nè più nè meno. La sofferenza e il piacere sono transitori, sopportate ognuno di questi aspetti con calma, cercando di portarvi al di là del loro potere". Sri Yukteswar

Vi abbraccio e vi aspetto sempre qui.
A presto
Laura Conti

Stretching Stretching
Gli esercizi per mantenere il corpo agile, sano,
sempre in forma
Arthur Balaskas - John L. Stirk

Compralo su il Giardino dei Libri