La tecnica di Martha Graham

Tecniche di danza contemporanea
Martha Graham
Martha Graham è stata considerata  la pioniera della danza contemporanea. Ha saputo elevare la danza a forma d’arte, usando nuove espressioni insieme a movimenti del corpo angolari che hanno caratterizzato il suo stile ballettistico.
Ancora oggi attraverso la “Martha Graham Dance Company” da lei fondata a New York si realizzano coreografie votate alla riscoperta di ciò che il corpo può fare.
Uno dei principi base della tecnica di Martha Graham è la respirazione, da lei considerata come il momento di massima energia vitale.
La Graham creò una tecnica basata sul principio dell'opposizione chiamata “contraction-release” che si riconduceva proprio  al movimento naturale d'inspirazione ed espirazione.
La contraction è basata su di un’energica spinta all’indietro della vita, mantenendo in tensione continua i muscoli del bacino che naturalmente  spingono in avanti. Le spalle e il petto sono ben fermi ed eretti. La contrazione provoca una curva concava nella parte terminale della schiena, dove si trovano i reni.
Il release invece, non significa rilassamento, anche perché nella tecnica di M. Graham non troveremo mai un completo abbandono del corpo, ma indica un’energia che spinge verso l’esterno e che quindi è in contrapposizione con la “contraction”.
Gli esercizi di contraction- release rafforzano molto la fascia muscolare dell’addome. Nella danza, tutto ciò costituisce un ottimo uso del proprio fiato e del ritmo. La stessa Graham, andò a ricercare nella cultura orientale proprio i concetti base che gli servirono per sviluppare dei movimenti che coniugassero l’espressività al gesto. Dalla contraction release partirà la base per poi eseguire le cadute a terra seduti e le cadute a terra da posizioni in piedi.
tecniche di danza contemporanea
Martha Graham
Un altro elemento della sua tecnica è lo stretto rapporto con il pavimento. I piedi sono nudi e vengono fortificati attraverso gli esercizi  base di questa tecnica. Vi è una notevole differenza tra l’uso del piede nella danza contemporanea rispetto a quello della danza classica, dove i piedi si sollevano anche da terra ( sulle punte) mentre qui invece troviamo movimenti dove i piedi  battono a terra, sinonimo di danze rituali dalle quali la stessa Graham ha tratto ispirazione.
Martha Graham sosteneva che bisognava rendere espressiva ogni parte del corpo. Un danzatore deve potersi muovere nello spazio muovendo le braccia, le mani, la testa e  il busto, elementi essenziali nell’espressività, affinchè gli spettatori colgano l’essenza  di ciò che viene rappresentato.
La spirale è un altro pilastro della sua tecnica. E' determinato da una serie di contraction - release in modo da produrre un movimento di opposizione che coinvolge tutta la superficie del torso creando così una torsione della vita.
Durante la "spirale" le spalle e le anche restano parallele.
In sintesi la struttura della sua lezione può essere divisa in tre fasi: 
-          Esercizi a terra
-          Esercizi in piedi
-          Esercizi o combinazioni attraverso lo spazio
  
Durante gli esercizi  a terra viene  privilegiato il lavoro dei muscoli del bacino e della colonna vertebrale . Le gambe vengono riscaldate nella prima parte di esercizi senza  essere caricate  del peso corporeo.
La seconda parte della lezione è  in piedi al centro della sala e serve a sviluppare e comprendere il  "centro del corpo", quindi l'allineamento, la forza e l'elasticità .Conoscere il  centro del corpo consente di lavorare fuori equilibrio potendo così sperimentare dinamiche e forze di gravità ben diverse dalla tecnica accademica.
La terza parte della lezione viene eseguita con una serie di combinazioni di movimenti dove si utilizzeranno  tutti quei principi sviluppati in precedenza  e quindi applicati in questa fase proprio per capire l'uso dello spazio.

Allora cari amici, sperando di avervi fatto cosa gradita parlando di questa tecnica, vi aspetto sempre qui per altri interessanti approfondimenti su altre tecniche di danza contemporanea.

Leggi le Frasi Famose di Martha Graham

Con affetto
Laura Conti