"Nureyev. La Danza" - Capri dedica una mostra al grande Ballerino


"Nureyev. La Danza" - Capri dedica una mostra al grande Ballerino
E’ stata aperta a Maggio presso le sale di Villa Lysis a Capri, una mostra organizzata da Fondazione Chernomyrdin (Russia), Associazione Premio Gorky (Russia/Italia), Comune di Capri, interamente dedicata a Rudolf Nureyev, colui che rivoluzionò il modo di intendere il balletto, dove la predominante femminile era una regola. Grazie a Nureyev, infatti, l'uomo-ballerino divenne importante quanto la ballerina.
La sua danza, fatta di potenza e pura espressività, ipnotizzava gli spettatori.
Alcune delle sue azioni lo facevano criticare e ammirare nello stesso tempo, scatenando sempre più l'interesse del pubblico nei confronti della sua personalità e della sua arte.
I critici spesso gli rimproveravano l'eccessiva nudità in scena e le sortite scandalose di fronte ai media. Invece per Nureyev, così come per Nijinskij e Isadora Duncan, questo aveva più che senso: non voleva presentare il ballo come tale, ma la bellezza del corpo umano che si dissolve nel movimento. Nei confronti di Nureyev è lecito ricordare il proverbio russo che dice: "chi ha talento lo dimostra ovunque". Infatti, oltre ad essere ballerino capace di esibirsi, con la stesa perfezione, nei balletti classici e moderni, era musicista, attore, regista. In più, era un manager di successo (dirigeva il Grand Opèra di Parigi), nonché eccezionale esperto di Pubbliche Relazioni.

La vita e l'arte del leggendario ballerino del Novecento furono oggetti di molte mostre, in cui al pubblico venivano presentati, oltre alle foto, poster e composizioni grafiche, i costumi e le pose del grande genio.
La mostra "Nureyev. La Danza", che si protrarrà fino ad Ottobre, ha l’obiettivo di trasmettere al pubblico la grandezza artistica che generò le ondate di "rudi-mania"….dedicata ad un uomo che tuttora per molti rimane una fonte di ispirazione.

Leggi la Biografia e le sue Frasi Famose