Consigli utili per le scuole di danza

news
Come ogni anno finite le vacanze estive, riprendono le iscrizioni alle scuole di danza e palestre. Ovviamente i genitori si guardano intorno alla ricerca di una scuola, e oggi vogliamo darvi qualche suggerimento sui fattori da considerare al momento della scelta.
La prima domanda che ci poniamo è: perché iscrivere una figlia in una determinata scuola di danza piuttosto che in un'altra?. Da professionista ed insegnante di danza classica di lungo corso, mi sento di consigliare questa attività soprattutto nell’infanzia, perché la bambina/o avvicinandosi al movimento accompagnato alla musica tiene in allenamento la fantasia e la memoria creativa.
Non solo. Attraverso esercizi creati in modo intelligente e giocoso si ottiene anche un beneficio sulle capacità motorie ed è anche un ottimo strumento di relazione con altri bambini.
Su quale sia l’età giusta per iniziare la danza mi sento di consigliare intorno ai 6 anni, questo perché la bambina ha già sviluppato una struttura fisica adeguata, quindi anche le ossa sono in grado di sopportare meglio alcuni esercizi. E' bene sapere che oggi ci sono corsi di gioco danza adatti ai bambini che hanno un’età tra i 3 – 5 anni.
Chiaramente nei primi anni di età non è consigliabile la danza moderna o l’hip hop, in quanto vengono usate posizioni che contraggono i muscoli e questo potrebbe danneggiare la corporatura non ancora perfettamente strutturata, quindi suggerisco di indirizzare su questo tipo di discipline intorno agli 8 – 10 anni.

Un altro quesito si pone sul fatto se sia giusto o meno iscrivere i propri figli a danza tanto per fargli fare qualcosa o per non farli stare davanti alla televisione tutto il tempo.
Credo opportuno che ogni bambino faccia attività fisica, che sia la danza, la ginnastica o il nuoto. Oggi nelle scuole l’ora di attività fisica è davvero poca, ed è anche difficile trovare insegnanti adeguati. Capita spesso di trovare  bambine che vengono a danza e che non hanno nessuna coordinazione motoria, questo sia nel camminare, ma anche nello svolgere alcuni esercizi in velocità. Tuttavia, ogni bambino non deve sentirsi forzato nell’intraprendere un’attività.

Viceversa, cosa succede se vostra figlia/o è particolarmente vivace? Si può iscrivere alla lezione di danza? Nelle lezioni di gioco danza, i bambini fanno molto movimento, ascoltano la musica, giocano ed  imparano alcune regole. Quindi il fatto che siano vivaci non ha nessuna importanza, purchè vengano seguiti con interesse e si impegnino nell’ attività che hanno scelto.

Un’altra cosa che spesso mi sento dire da parte dei genitori è che i figli si annoiano a fare sempre le stesse cose. Vorrei sottolineare che la danza, come altre discipline sportive non è solo un gioco, è una disciplina, un percorso formativo, pertanto non può sempre essere divertente. So per esperienza che ripetere continuamente gli stessi esercizi talvolta può risultare "noioso", ma se ad ogni lamentela del bambino facciamo seguire il ritiro dall’attività, il messaggio non è propriamente educativo. Questo ovviamente non vuol dire "costringere" i vostri figli a fare ciò che non desiderano, ricordiamo che è opportuno iscrivere i propri figli a scuola di danza solo li vediamo veramente motivati.

Altro fattore importante è l’insegnante. A mio parere, sia durante l'infanzia che negli anni a seguire, è opportuno accertare che  l'insegnante in questione sia una persona adeguatamente preparata all’insegnamento. Quando non è così, il rischio è che i bambini assumono impostazioni non corrette che si porteranno dietro per lungo tempo e che sarà sempre più difficile sradicare. L’insegnante svolge un ruolo molto delicato, deve saper rapportarsi in maniera comprensiva, ma allo stesso tempo deve essere anche una persona attenta, decisa, trascinante e piacevole. Da un'importante indagine condotta dall’Università della Florida è emerso che gli allievi maggiormente coinvolti grazie ad un’insegnante di qualità, sono capaci di rendere meglio nelle loro prestazioni presenti e future. Pertanto valutate bene a chi affidate i Vostri figli.

Anche per oggi è tutto. Se avete delle domande o dei suggerimenti da offrire potete farlo scrivendomi al seguente indirizzo email:  info@risorsedanza.com
Buona Danza!
Laura Conti

Il Nuovo Libro della Danza Il Nuovo Libro della Danza
Guida Pratica e Completa per Conoscere Tecniche e Segreti della Danza Classica e Moderna
Robert Cohan

Compralo su il Giardino dei Libri