Il Balletto di Roma


Balletto di Roma - Othello cor. Fabrizio Monteverde
Il Balletto di Roma nasce nel 1960 grazie all’unione artistica di due grandi esponenti della danza : Franca Bartolomei prima ballerina e coreografa di importanti teatri italiani ed esteri e il danzatore Walter Zappolini, direttore della scuola di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma dal 1973 al 1988. Questo sodalizio ha prodotto più di cento balletti che sono stati messi in scena in Italia e all’estero. Oggi questa Compagnia è diretta ancora dallo stesso M° Zappolini, che in tutti questi anni ha aggiunto un valore artistico grazie anche alla collaborazione di molti coreografi provenienti dal panorama nazionale e internazionale.
L’unione più importante è stata di sicuro quella con la Direttrice del Balletto di Toscana Cristina Bozzolini dal 2001 al 2007.

In tanti anni l’attività della Compagnia è cresciuta grazie alle tante opere che sono state allestite e firmate da coreografi importanti come il balletto Don Chisciotte di Milena Zullo, Cenerentola di Fabrizio Monteverde insieme ai due riallestimenti del balletto Romeo e Giulietta sempre di Monteverde, che precedentemente venne creato per il Balletto di Toscana, poi lo Schiaccianoci di Mario Piazza. Altri artisti come Andre de La Roche, Raffaele Paganini e Monica Perego si sono affiancati a questa Compagnia. In ultimo un crescente favore e consenso del pubblico ha fatto si che Il Balletto di Roma potesse emergere ancora di più. Ogni anno infatti, questo gruppo vanta ben 400 mila presenze di pubblico arricchendo il suo repertorio di nuove produzioni come Serata d’autore, Bolero e Otello di Fabrizio Monteverde, Contemporary Tango di Milena Zullo, The Arena love di Michele Pogliani, La morte della fanciulla di Paolo Santilli.

Nel 2010 la Compagnia ha festeggiato i suoi cinquant’anni di attività, muovendosi sempre di più verso un futuro degno di storia e tradizione, che conferma ancora una volta la sua posizione privilegiata nella danza italiana.