Roberto Bolle - Frasi famose


frasi famose

Se lavori con il corpo devi stare molto attento. Basta un piccolo incidente e ti fermi. Non sei tutelato da nessuno. Senza contare l'impegno e la pressione psicologica di essere sempre il numero uno per essere poi invitato di nuovo. Non esistono garanzie. La danza è un percorso difficile ma pieno di soddisfazioni.
***
A sei anni non sai come diventerai fisicamente, non sai come sarà il tuo carattere, e tutti quei sacrifici e quelle rinunce potrebbero essere troppo pesanti. Voglio solo mettere in allerta chiunque possa pensare alla danza come ad un'attività qualunque. D'altro canto se un giovane ha già tanta passione, più della metà del gioco è fatta! La mia passione è stata il vero motore e chiunque provi tale sentimento non deve lasciarsi scappare l'opportunità che la danza offre. Allora sì mi sentirei di consigliare quest'attività, ad occhi chiusi.
***
Essere bello? Mi ha aiutato tanto. La danza si basa sull’estetica, vedi sul palco il principe azzurro e riesci a identificarti nella storia. Ma un po' come per gli attori di Hollywood se sei bello corri il rischio di non essere considerato abbastanza “interprete”: Charlize Theron ha dovuto imbruttirsi per dimostrare quanto era brava.
***
Uno come Michael Jackson era un punto di riferimento anche per chi fa danza classica.
***
La danza è considerata d'elite. Riuscire a portarla tra la gente non è facile, ma qualcosa sta cambiando. Mi è capitato di ballare in piazza davanti a 50.000 persone, mi aspettavo di tutto. Invece mi hanno guardato in religioso silenzio, un’esperienza bellissima.
***
Se sogni di ballare, la strada non è un casting al centro commerciale.
***
Ci sono programmi tv ben fatti che hanno il merito di fare entrare la danza nelle case di tutti. Ma la tv dovrebbe far vedere anche la danza vera, quella fatta a teatro da chi ha studiato 15 o 20 anni.
***
Spero di continuare a ballare il più a lungo possibile, poi mi piacerebbe insegnare, o dirigere una compagnia.
***
Non si può e non si deve diventare una macchina da palcoscenico.
***
Per fare questo mestiere la passione è la base. Ma il talento va forgiato. Ogni giorno ci vogliono disciplina e una grande dedizione.
***
Sono sempre stato portato per la danza, tuttavia nulla avviene per grazia ricevuta.
*** 
Pretendo molto da me, di sicuro più di quello che la natura può avermi dato gratuitamente. 
***
Sono onorato di essere uno dei più giovani ambasciatori Unicef: è quanto mai importante dare un segnale ai giovani, facendo capire che tutti possono contribuire ad aiutare nel sociale, e non solo persone affermate, più avanti nell'età.
***
Mi piace molto ballare coreografie contemporanee e mi da una soddisfazione immensa.
***
Ci sono volte in cui è davvero difficile tornare alla sbarra la mattina dopo uno spettacolo, alle 10, per scaldarsi e allenarsi. Ci vuole un rigore che altri mondi che incontro non hanno. Da una parte è difficile, dall'altra è un privilegio perché so di avere altri valori, qualcosa da dimostrare e da conquistare ogni giorno.