Mariafrancesca Garritano in "Mi nutro di Arte"


Spettacoli, news, eventi
Mariafrancesca Garritano torna nuovamente sulle scene. Dopo l'uscita del suo libro “La verità vi prego sulla danza” che ha portato ad aprire una lunga battaglia sull'anoressia e le ha fatto perdere il posto di lavoro alla Scala di Milano, la danzatrice continua ad essere impegnata in diverse iniziative come quella dell'Associazione “Mi nutro di Vita”, accanto al Presidente Stefano Tavilla che ha perso una figlia per bulimia.
Tutte queste iniziative contribuiscono a portare avanti la battaglia sui disturbi alimentari, a confrontarsi con le famiglie e a sviluppare attraverso l'arte della Danza una serie di attività per stimolare maggiormente l'esistenza di un problema reale. E così Mariafrancesca in arte Mary Garret sarà presente il 15 Marzo sul palcoscenico del Teatro Leonardo di Milano con un' altra iniziativa dal titolo “ Mi nutro di Arte”. Questa serata senza far dimenticare il problema e l'informazione necessaria legata ai disturbi alimentari, vuole far capire quanto di bello si può fare quando non si cade nella spirale di una forma fisica eccellente a tutti i costi. La Garritano eccellente solista del Teatro alla Scala, nonostante sia in attesa di una sentenza che come ci auguriamo tutti possa essere positiva, continua a portare il suo contributo nella Danza con fiducia ed eleganza.
La serata vedrà 18 associazioni appartenenti a 18 città italiane che saranno unite nella Giornata Nazionale del Fiocchetto Lilla proprio il giorno 15 Marzo. Verranno presentate varie forme d'arte come quella della scrittura, che vedrà protagoniste cinque autrici di libri che raccontano la loro storia ed esperienza di questa malattia. Alle 19,30 le autrici Alessandra Pinetti, Vanessa Contini, Ilaria Caprioglio, Roberta Tobbi ed Elisa Fagioli, incontreranno il pubblico e attraverso la loro esperienza saranno un valido aiuto. Alle ore 21.00 inizierà lo spettacolo presentato da Vanessa Contini, con ingresso libero. Ad aprire la serata sarà Mariafrancesca con un' esibizione particolare della Morte del Cigno di Camille Saint- Saëns, accompagnata dal fratello Massimo Garritano con chitarra elettrica.
Poi ci saranno omaggi di compositori della musica, vari coreografi, cantanti, danzatori che della loro Arte hanno creato la proprio vita con passione e positività. Vedremo esibirsi oltre alla Garritano, l' Atzewi Dance Company, alcuni ballerini della Scala di Milano e del Royal Ballet, l'RC DanceTeam di Romina Contiero, i gruppi G.A.C di Areadance di Milano, Ansima Production Ballet e l'Elekodanceproject di Pompea Santoro. Questa piacevole serata sarà coordinata dal Direttore Artistico Maestro Michele Villanova.