La Compagnia Balletto Teatro di Torino


Compagnie di danza
Il Balletto Teatro di Torino nasce negli anni '70, insieme all'étoile del Teatro Regio Loredana Furno. La Furno porta subito una ventata di novità chiedendo a grandi coreografi come Vittorio Biagi, Roberto Fascilla, Loris Gai e Milorad Miskovitch, di creare nuovi balletti per la Compagnia.
Più tardi negli anni '80 il BTT inizia a dedicarsi alla sfera contemporanea invitando altri grandi artisti come Bertrand D'At, Luca Veggetti, Gigi Caciuleanu e la famosa Karole Armitage, la quale nel 2000 crea balletti come Yo, Giacomo Casanova. In seguito per mantenere il patrimonio artistico e coreografico a livello internazionale la José Limon Foundation concede i diritti di rappresentazione del lavoro There is a time. Seguono dopo altri progetti come Progetto Lifar nel 1997 e Progetto Milloss del 1999. La Compagnia ha riservato un ampio spazio anche ai giovani con spettacoli, workshop e incontri per stimolare la crescita giovanile in ambito artistico. Dal 2001 Loredana Furno si avvale di Matteo Levaggi, che diventa il coreografo stabile della Compagnia. Levaggi definisce e plasma i suoi danzatori rendendoli unici nello stile. Nel 2008 il BTT è insignito nel Prix Compagnie d'auter, nell'ambito del festival Les étoiles de ballet 2000, che si tiene a Cannes. Il BTT si è distinto per tantissime produzioni sia in Italia che all'estero portando i suoi spettacoli sui palccoscenici più importanti come Argentina, Uruguay, Perù, Russia, Stati Uniti, Taiwan, Brasile, Cina. Dal 2009 la Compagnia è residente alla Lavanderia a Vapore a Collegno. Questo punto è diventato per la danza un luogo d' eccellenza ed è stato voluto sia dalla Regione Piemonte che dal Comune di Collegno. La lavanderia a vapore collabora con la Maison de la danse de Lyon e Pavillon Noir di Aix en Provence.