Biografia di Maurizio Bellezza


Ballerini Famosi
Maurizio Bellezza nasce a Milano nel 1957. Inizia i suoi studi  alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala e per due anni segue i corsi di perfezionamento al Teatro Bolschoi di Mosca.
Nel 1976 entra a far parte del Corpo di Ballo del Teatro alla Scala, e in breve tempo riesce ad ottenere dei giudizi molto positivi sia di critica che di pubblico grazie all'interpretazione come ballerino solista in vari balletti. Ha danzato La Sagra della primavera di G. Tetley, Carmina Bubana di J. Butler, l' Uccello di fuoco di Maurice Bejart.
Il 1981, ottiene il ruolo di Romeo nel Romeo e Giulietta di Rudolf Nureyev che danza al Metropolitan di New York insieme a Carla Fracci. Nello stesso anno lascia il Teatro alla Scala per seguire una carriera internazionale, ed entra a far parte del London Festival Ballet di Londra, dove nel 1983 ottiene la nomina come "Senior Principal".

Con la compagnia londinese, interpreta  tutti i ruoli del repertorio classico come 

Tornato in Italia come Guest Star, danza alla Scala il ruolo del Principe Siegfred, nella nuova versione del Lago dei Cigni diretta da Franco Zeffirelli. In quell'occasione danza con due grandi partner come Alessandra Ferri (Cigno bianco) e Carla Fracci (Cigno nero). Durante la  sua carriera  riceve diversi  premi alla carriera, quali Premio Positano, Quadrivio, Premio Nazionale Danza e molti altri. 
Viene chiamato come ospite in vari Festival, e Galà internazionali quali : Spoleto, S. Pantaleo, Nervi, Festival Internazionale Bulgaro, Rassegna Italia-Espana  Estrellas de la Danza Italiana a Madrid,  Galà Cecchetti a Londra in presenza di sua Altezza Reale la Regina di Grecia, Civiltà senza Frontiere in Scala, Gala alla White Hall in presenza di Sua Altezza Reale la Principessa del Galles Lady Diana. Maurizio Bellezza ha avuto la possibilità di calcare alcuni dei migliori palcoscenici del mondo come il Royal Festival Hall al Dominion e al Coliseum di Londra, al Palace di Manchester, all'Hippodrome di Bristol, all'Apollo di Oxford, alla Staatsoper di Monaco, al Politeama di Palermo, al Teatro Romano di Verona, al Teatro Espanol di Madrid, al Lirico e al Nuovo di Milano, all'Olimpica di Vicenza, al Festival Hall di Salisburgo e al Teresa Carreno di Caracas.
Alla fine della stagione '93, termina la sua carriera di danzatore, per dedicarsi all'insegnamento.
Viene invitato all'Arena di Verona, al San Carlo di Napoli, e al Teatro di Torino come Maitre ed assistente, allo Ials di Roma e al Balletto di Toscana.
Dal 1997 è Maitre de Ballet e Repetiteur al Teatro alla Scala, di Milano, per tutte le produzioni classiche e contemporanee del repertorio del Teatro.