Roberto Bolle esordisce come regista

news, eventi, danza
Di recente è stato presentato al Festival del Cinema di Venezia un film documentario composto da vari episodi, uno dei quali è stato scritto e diretto da Roberto Bolle, che racconta un po' il dietro le quinte del Teatro alla Scala di Milano, posto in cui si respira l'arte a 360°. Il film sarà proiettato in tutta Italia il 12 Ottobre 2015. 

Bolle ha commentato così questo suo nuovo ruolo :” Il mio esordio da regista? Bellissimo, mi sento libero di esprimermi e non sono strumento di altri". Sicuramente questa nuova sfida arriva dopo tanti anni di esperienza e riconoscimenti in cui l'artista ha portato avanti non solo il suo talento, ma ci ha dato la possibilità di conoscere i grandi nomi della danza grazie al suo spettacolo Roberto Bolle and friends che ha calcato i più grandi palcoscenici di Italia e del mondo. L'artista a 40 anni si è messo in gioco con una nuova esperienza che sicuramente non ci tradirà se sarà come il suo esordio nella danza! La Fabbrica dei Sogni, questo il titolo di uno dei sei episodi del film documentario Milano 2015, che ci lascerà incantati, facendoci respirara una lunga giornata passata al Teatro alla Scala tra musicisti, macchinisti, sartoria, ballerini, cantanti, coreografie e tanto altro. Nell'episodio assisteremo anche ad alcune riprese tratte dal balletto Lo Schiaccianoci diretto da Nacho Duato, andato in scena lo scorso dicembre alla Scala. Insomma tutto ciò si preannuncia come un grande esordio, in cui finalmente potremmo vedere un Roberto Bolle non più dedito ad eseguire ciò che altri hanno voluto raccontare attraverso l'artista, ma con lui in prima persona capace di farci scoprire la sua visione dell'arte.


Nessun commento:

Posta un commento